Lega dei Ticinesi

LA BUFALA DELL’ASILANTE CHE COMPRA ALCOLICI CON LA TESSERA DEL CANTONE

Postato il


mattino-asilanti-cantone-alcolici-bufala-piccoloLA BUFALA DELL’ASILANTE A BIASCA CHE COMPRA ALCOLICI PER OLTRE 330 FRANCHI CON LA TESSERA DEL CANTONE

Il 20 maggio 2014 il mattinonline pubblica la lettera di denuncia dell’ex-sindaco di Osco contro il presunto utilizzo da parte di un asilante di una tessera del Cantone per comprare 330 franchi di alcolici e super alcolici.

Ovviamente la storia é una bufala.

Si é scoperto che tutta la vicenda é falsa e riporto di seguito l’articolo sul portale Ticinonews: http://www.ticinonews.ch/ticino/206478/la-tessera-per-asilanti-e-una-bufala

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

LA BUFALA DEGLI IMMIGRATI CHE PRENDONO 2000 EURO AL MESE

Postato il Aggiornato il


mattino-trento-2000-euro-immigrati-bufala-piccoloLA BUFALA DEGLI IMMIGRATI NEL TRENTINO CHE PRENDONO 2000 EURO AL MESE SENZA LAVORARE GRAZIE AGLI AIUTI DELLA PROVINCIA

Il 2 maggio 2013, il mattinonline della Lega dei ticinesi pubblica un articolo dove si sostiene che a Trento ci sono immigrati con guadagni di oltre 2000 euro al mese, che alloggiano in case popolari e che incassano ulteriori sussidi e agevolazioni. Mentre alle famiglie italiane tutti questi aiuti vengono negati.

Ovviamente la storia é una bufala.

Leggi il seguito di questo post »

LA BUFALA DEI CRISTIANI CROCIFISSI IN SIRIA

Postato il Aggiornato il


mattino-siria-cristiani-crocifissi-bufala-piccoloLA BUFALA DEI CRISTIANI CROCIFISSI IN SIRIA, A RAQQA. IN REALTÂ ERANO MUSULMANI GIUSTIZIATI CON UN COLPO IN TESTA E POI LEGATI SU UNA CROCE

Il 2 maggio 2014, il mattinonline della Lega dei Ticinesi pubblica un articolo (firmato da Liliane Tami) su presunte crocifissioni di cristiani in Siria. L’articolo era intitolato “L’orrore dell’Islam: cristiani perseguitati e crocifissi”.

Leggi il seguito di questo post »

LA BUFALA DELL’EBOLA SBARCATO IN ITALIA INSIEME AI MIGRANTI

Postato il Aggiornato il


mattino-ebola-italia-bufala-piccoloLA BUFALA DEL VIRUS LETALE DELL’EBOLA SBARCATO IN ITALIA INSIEME AI MIGRANTI, ARRIVATO FINO A PISA E DIRETTO IN SVIZZERA

Il 22 aprile 2014, il mattinonline della Lega dei Ticinesi pubblica la notizia che il virus letale dell’Ebola é arrivato in Italia trasportato dai migranti che approdano sulle sue coste, ci informa che alcuni migranti “infetti” sarebbero riusciti a scappare verso la Svizzera. Per rinforzare l’allarmismo, il mattinonline  ci informa che a Pisa sono stati ricoverati degli immigrati con i sintomi dell’Ebola.

Peccato che la notizia sia solo una bufala per creare inutili allarmismi e paura dell’asilante.

Leggi il seguito di questo post »

LA BUFALA CHE I MUSULMANI COMMETTONO LA MAGGIORANZA DEGLI STUPRI IN SVEZIA

Postato il Aggiornato il


mattino-svezia-stupri-musulmani-bufala-piccoloLA BUFALA DEL MATTINONLINE SUL 77% DEGLI STUPRI IN SVEZIA COMMESSO DAI MUSULMANI  E DEL 90% COMMESSO DAGLI IMMIGRATI

Il 22 novembre 2013, il Mattinonline della Lega dei Ticinesi pubblica un articolo dove si afferma che per colpa dell’immigrazione, il 90% degli stupri in Svezia é commesso dagli immigrati, di cui il 77% é commesso dai musulmani.

Ovviamente la notizia che il 77% degli stupri é commesso da musulmani é una bufala.

Leggi il seguito di questo post »

LA BUFALA DEI RIBELLI SIRIANI CHE UCCIDONO TRE CRISTIANI

Postato il Aggiornato il


mattino-ceceni-cristiani-siria-bufala-piccoloLA BUFALA DEI RIBELLI SIRIANI CHE UCCIDONO TRE CRISTIANI O ADDIRITTURA FRATI FRANCESCANI

Il 27 Giugno 2013, il giornale online “Il Mattino” della Lega dei Ticinesi, pubblica il filmato dell’esecuzione di 3 “shabbiha” (collaborazionisti del regime) come se fosse una esecuzione rituale, un sacrificio umano di cristiani.

Nel filmato non si fa riferimento ai condannati come religiosi o cristiani. Né si afferma che vengono giustiziati in quanto miscredenti – kuffar – ma perché «collaborazionisti del regime». Una delle motivazioni riferite dal boia è che «nei loro telefoni cellulari sono stati trovati dei numeri di ufficiali dei servizi di sicurezza (del regime) di Aleppo».
Leggi il seguito di questo post »