giornale

LA BUFALA DI ALCUNI COMMENTI ANTI-OCCIDENTALI SUI FORUM ISLAMICI

Postato il Aggiornato il


forum-notizia-falsa-isis-califfato-bufalaGIORNALISTA DEL DAILYMAIL SI FINGE UN FANATICO ISLAMICO SU UN FORUM E SCRIVE COMMENTI INCENDIARI ANTI-OCCIDENTALI PER POI SCRIVERNE UN ARTICOLO ANTI-ISLAMICO

Nota breve, aspettando ulteriori aggiornamenti.

Ecco un esempio di falsa fonte per una seguente falsa notizia e propaganda anti islamica. Conoscendo lo stile scandalistico e spesso islamofobo di alcuni tabloid inglesi, sembra ormai quasi ovvio che un giornalista del Dailymail in incognito abbia pubblicato un commento incendiario su un forum islamico, aspettando altre risposte altrettanto incendiarie per poterne fare su un articolo anti islamico. Questa volta sono stati smascherati da un esperto informatico che ha rintracciato l’origine del numero IP (nella sede centrale del giornale Dailymail), più precisamente il giornalista-sionista Richard Ferrer con il Hostname: mos.integration.dailymail.co.uk , IP :195.234.240.212, Host: richard.ferrer.dailymail.co.uk .

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

IL TITOLO-BUFALA DEL GDP SUL GESUITA UCCISO IN SIRIA PERCHÉ CRISTIANO

Postato il Aggiornato il


gdp-bufala-gesuita-siria-ucciso

IL TITOLO BUFALA DEL GIORNALE DEL POPOLO CHE SUGGERISCE (SENZA RISCONTRO) CHE UN GESUITA SIA STATO AMMAZZATO IN SIRIA DA ESTREMISTI ISLAMICI SOLO PERCHÉ CRISTIANO.

Il 8 aprile 2014, il Giornale del Popolo pubblica un articolo intitolato ‘Homs, missionario gesuita giustiziato per la sua fede’ e firmato dalla giornalista Maria Acqua Simi, nel quale si racconta dell’assassinio del religioso gesuita olandese di 75 anni, padre Frans Van der Lugt, a Homs in Siria.

Leggi il seguito di questo post »

LA BUFALA DELLA SCUOLA AUSTRIACA CHE CAMBIA I LIBRI SCOLASTICI PER NON OFFENDERE I MUSULMANI

Postato il Aggiornato il


mattino-vienna-guerra-turchi-vietato-scuola-elemntare-bufala-piccoloLA BUFALA DELLA SCUOLA ELEMENTARE AUSTRIACA CHE VIETA DI INSEGNARE  L’ASSEDIO DI VIENNA PER NON OFFENDERE I MUSULMANI.

 

 

Leggi il seguito di questo post »