decapitazione

LA BUFALA SU “COME DECAPITARE UN CRISTIANO DIVERTENDOSI”

Postato il Aggiornato il


mattino-decapitare-cristiano-bufalaLA BUFALA DEL RELIGIOSO CHE SPIEGA “COME DECAPITARE UN CRISTIANO DIVERTENDOSI”

Breve Nota.
Il 14 Agosto 2014, sul Mattinonline della Lega dei ticinesi mostrano un video preso di nascosto di un “religioso” che parla di come tagliare le teste (http://www.donotlink.com/b602).
Per primo possiamo notare poca gente e senza barba (non é un “covo di jihadisti”) e chiaramente non c’é una lezione su “come fare il Jihad”.
Per secondo, nel video non vengono mai citati i cristiani. Potete infatti notare il video inizia a metà del discorso di una citazione di un versetto del Corano.

Ecco il versetto completo:
E quando il tuo Signore ispirò agli angeli: “Invero sono con voi: rafforzate coloro che credono. Getterò il terrore nei cuori dei miscredenti: colpiteli tra capo e collo, colpiteli su tutte le falangi!
[Corano, 8:12]

Come potete notare, si omette volutamente che era un ordine dato agli angeli e non agli uomini. Inoltre non si informa che faceva parte di una serie di versetti rivelati in seguito alla prima battaglia dei musulmani di Medina contro i pagani di Mecca ai pozzi di Badr.
Il “religioso” sta spiegando cosa, secondo lui, significa “colpiteli tra capo e collo”, l’ordine che hanno esguito gli angeli guerrieri presenti in quella battaglia (secondo la tradizione islamica, gli angeli si unirono ai 300 musulmani contro i 1’100 meccani).

Ecco tutti i versetti rivelati, distinguendo gli ordini agli angeli con quelli ai credenti:
12. E quando il tuo Signore ispirò agli angeli: “Invero sono con voi: rafforzate coloro che credono. Getterò il terrore nei cuori dei miscredenti: colpiteli tra capo e collo, colpiteli su tutte le falangi!
13. E ciò avvenne perché si erano separati da Allah e dal Suo Messaggero”. Allah è severo nel castigo con chi si separa da Lui e dal Suo Messaggero…!
14. Assaggiate questo! I miscredenti avranno il castigo del Fuoco!
15. O voi che credete, quando incontrerete i miscredenti in ordine di battaglia non volgete loro le spalle.
16. Chi in quel giorno volgerà loro le spalle – eccetto il caso di stratagemma per [meglio] combattere o per raggiungere un altro gruppo – incorrerà nella collera di Allah e il suo rifugio sarà l’Inferno. Qual triste rifugio!
17. Non siete certo voi che li avete uccisi: è Allah che li ha uccisi. Quando tiravi non eri tu che tiravi, ma era Allah che tirava, per provare i credenti con bella prova. In verità Allah tutto ascolta e conosce.
18. Ecco [quello che avvenne]: Allah vanificò l’astuzia dei miscredenti.
19. Se è la vittoria che volevate, ebbene la vittoria vi è giunta! Se desisterete, sarà meglio per voi. Se invece ritornerete, Noi ritorneremo. Le vostre truppe, quand’anche fossero numerose, non potranno proteggervi. In verità Allah è con i credenti.
(Sura 8:12-19).

Ciò non toglie che alcuni gruppi estremisti islamici fanno fare questa fine (taglio della gola) ai loro nemici combattenti e li filmano, proprio al fine di gettare “terrore” nei cuori dei nemici.

Leggendo le parole dell’Imam di Lugano sulla condanna degli atti di violenza in Siria e Nigeria, ho potuto notare questa affermazione: “Ormai sta prendendo piede la tattica di terrorizzare con qualunque mezzo chiunque (sia esso cristiano o musulmano) non sia in linea con le idee di questi gruppi estremisti.”. Penso riassuma in parte quello che stavo dicendo prima.
http://lmticino.blogspot.it/2014/05/condanna-degli-atti-di-terrorismo-in.html
Inoltre si nota che l’Imam é cauto su alcune informazioni che vengono da quelle zone, proprio come sosteniamo anche noi, con diverse bufale sbugiardate.

Ecco un nuovo articolo interessante su alcune bufale che girano di estremisti che ammazzano cristiani, anche se in fondo all’articolo sbagliano nel dire che i Yazidi sono massacrati
http://caratteriliberi.eu/2014/08/13/contributi-dei-lettori/tragedia-in-siria-disinformazione-occidentale/

In conclusione:

Il Video sul mattinonline non prova un bel niente, non prova che il religioso invita a tagliare la testa a qualcuno e non prova che che qualcuno sia un cristiano.

Annunci