LA BUFALA DELL’EBOLA SBARCATO IN ITALIA INSIEME AI MIGRANTI

Postato il Aggiornato il

mattino-ebola-italia-bufala-piccoloLA BUFALA DEL VIRUS LETALE DELL’EBOLA SBARCATO IN ITALIA INSIEME AI MIGRANTI, ARRIVATO FINO A PISA E DIRETTO IN SVIZZERA

Il 22 aprile 2014, il mattinonline della Lega dei Ticinesi pubblica la notizia che il virus letale dell’Ebola é arrivato in Italia trasportato dai migranti che approdano sulle sue coste, ci informa che alcuni migranti “infetti” sarebbero riusciti a scappare verso la Svizzera. Per rinforzare l’allarmismo, il mattinonline  ci informa che a Pisa sono stati ricoverati degli immigrati con i sintomi dell’Ebola.

Peccato che la notizia sia solo una bufala per creare inutili allarmismi e paura dell’asilante.

Nel suo articolo, il mattinonline citerebbe come fonte il sito americano “Inquisitr”, quasi fosse la CNN oppure il TIMES. In realtà Inquisitr non é altro che una specie di aggregatore di notizie trendy che girano sul web, notizie  tradotte in inglese, anche utilizzando un approssimativo “google translator” per le loro notizie. Lo capiamo bene nella loro pagina “ABOUT” dove descrivono che semplicemente sono bravi a trovare tutte le notizie di tendenza che girano sul web.

Anche se al mattinonline non ci forniscono il link diretto alla fonte di Inquisitr (figuriamoci se lo facevano!) ho trovato l’articolo in questione, datato 21 aprile 2014, e si scopre che la sorgente della storia dell’Ebola sbarcato in Italia é in realtà stata presa da una pagina web italiana “VNEWS24” (un giornaletto scandalistico, basta guardare le altre notizie che pubblicano: tutto sesso e scandali). Inoltre la notizia é stata tradotta (male) usando google translator.

L’articolo della pagina italiana di VNEWS24 si intitola “Epidemia Ebola: registrati 40 casi in Italia, Roma e Milano attrezzate” del 19 aprile 2014, e seguendo l’articolo stesso si scopre che si basa solo su voci dal web, addirittura nell’articolo stesso si cita Sandra Capuzzi, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Pisa, che avrebbe smentito e  liquidato gli allarmismi dei suoi concittadini, classificando le condizioni di salute dei profughi presenti nella struttura in questi termini: “Hanno solo un pò di febbre, causata dalle stressanti condizioni di viaggio alle quali i ragazzi sono stati sottoposti”.

Proprio cercando i giornali online di Pisa mi sono imbattuto nell’articolo di PisaToday  del 14 aprile 2014 (dunque 3 giorni prima di VNWES24 e 8 giorni prima del mattinonline) dove si conferma che non é mai esistito nessun pericolo Ebola nella città e non c’erano i minimi sintomi che potevano far temere quella malattia. 

Per togliere ogni dubbio, già il 17 aprile 2014 l’agenzia di stampa Adnkronos pubblica la dichiarazione del ministero della Salute che afferma: ”Nessun allarme, non ci sono casi in Sicilia né a Lampedusa”.

Per chiunque volesse restare informato, basta seguire la pagina aggiornata del ministero della salute, dove a oggi, 28.04.2014 titola ancora: “Virus Ebola, nessun rischio per l’Italia”

Oltre a noi, molte pagine anti-bufala italiane si sono occupate della falsa notizia dell’Ebola sbarcato in Italia, eccone alcune:

mattino-ebola-italia-bufala
Mattinonline del 22.04.2014

BUFALA- Ebola, epidemia…di bufale!

Ebola: Non c’è nessun primo infetto a Pisa!

Nessun infetto di Ebola a Siracusa

Ebola sbarca con gli immigrati – IL GIORNALE – bufala

 

Possiamo dunque notare che il mattinonline pubblica una notizia falsa presa da  un aggregatore di notizie americano, che in realtà cita una pagina italiana scandalistica, la quale ammette che nessuna delle notizie da loro trasmesse erano fondate. Il mattinonline non poteva citare direttamente la pagina italiana? Volevano dare maggiore attendibilità alla notizia dicendo che veniva dagli americani? Ci prendono per i fondelli? Inoltre tutte le smentite erano già uscite almeno 7-8 giorni prima dell’articolo del mattinonline, dunque non potevano fingere di non conoscere la realtà dei fatti.

In conclusione:

Il mattinonline della Lega dei Ticinesi pubblica un falso articolo di migranti malati di Ebola diretti verso la Svizzera, al fine di creare allarmismo e paura dell’immigrato tra la popolazione ticinese.

Vergogna!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...