LA BUFALA DELLA “FATWA” CONTRO GIORGIO GHIRINGHELLI

Postato il Aggiornato il

mattino-ghirnghelli-gasmi-fatwa-bufala-piccoloLA BUFALA DELLA “FATWA” DI SLAHEDDINE GASMI DELLA LEGA DEI MUSULMANI IN TICINO CONTRO L’ISLAMOFOBO GIORGIO GHIRINGHELLI

 

L’11 e il 13 ottobre 2013, rispettivamente il “Mattinonline” e il “Mattino della domenica” della Lega dei ticinesi pubblicano la intervista al “noto” islamofobo ticinese Giorgio Ghiringhelli, promotore della iniziativa popolare costituzionale anti-burqa. Ghiringhelli sostiene di essere in pericolo di vita visto che avrebbe ricevuto una (ripeto una, 1, non 2, non 1’000, ma una) chiamata anonima dall’America che dopo pochi secondi di silenzio ha riattaccato con un “goodbye” (un “arrivederci” in inglese).

Apriti cielo! Fosse stata almeno una pernacchia, avremmo potuto sospettare che all’anonimo burlone Ghiringhelli gli stesse antipatico, ma nemmeno quello.
Ma la paranoia di Ghiringhelli non lo lascia dormire e subito si ricorda di un articolo di giornale del Wall Street Journal Online uscito il 19 settembre scorso (http://online.wsj.com/news/articles/SB10001424127887323527004579078993454219558) dove lui si scaglia contro i musulmani “estremisti” per tutto l’articolo, ma dove c’è anche una affermazione di una riga del presidente di una comunità islamica locale (Gasmi Slaheddine, a capo della Lega dei musulmani in Ticino, un “laico” a capo di una ssocizione culturale islamica, dunque non un religioso o un imam, non uno “Sheikh” o sceicco). Gasmi avrebbe detto al Wall Street Journal queste 7 famigerate parole: “Questa proposta è un attacco all’Islam”.

Mattinonline del 11.10.2013
Mattinonline del 11.10.2013

Subito Ghirignhelli, famoso “mufti” di Losone, ha capito tutto: Gasmi Slaheddine gli avrebbe fatto una fatwa, non una fattura o un malocchio, bensì una “famigerata” fatwa islamica, di quelle che fanno tanta paura e che si sentono solo in TV.
Invece di contattare Gasmi Slaheddine personalmente, il 21 settembre l’islamofobo Ghiringhelli scrive una lettera ai giornali ticinesi dove chiede pubblicamente al signor Gasmi di revocare la sua fatwa, fosse quasi Al Capone … ecco qui la lettera pubblicata sui giornali online: http://www.tio.ch/News/Ticino/755751/Ghiringhelli-La–fatwa–di-Slaheddine-contro-di-me/

Comunque la risposta di Slaheddine Gasmi non si fa attendere troppo e, il 25 settembre, in un breve ma chiaro comunicato afferma: “Ghiringhelli mi chiede pubblicamente di ritirare la mia fatwa. In realtà, io non ho mai lanciato e non sono nemmeno in grado di pronunciare una fatwa. Le uniche persone che sono in grado e che sono legittimate a lanciare una fatwa – conclude – sono esclusivamente i teologi o i grandi imam “. Ecco di link al comunicato pubblicato nello stesso giornale: http://www.tio.ch/News/Ticino/756364/Ghiringhelli-non-ho-mai-lanciato-una-fatwa/
Se seguite l’articolo del link, noterete anche i commenti di Giorgio Ghiringhelli (nickname “ghiro”) che conferma almeno di aver ricevuto il messaggio.

Faccenda chiusa direte voi? Assolutamente no. Il bello deve ancora arrivare, ovvero dove stà la VERA BUFALA?

Ben 16 giorni dopo (l’11 e il 13 ottobre), il Mattino della Lega dei Ticinesi pubblica l’intervista sia online sia cartacea con un Ghiringhelli terrorizzato a morte ancora dalla fatwa di Slahedddine e con la affermazione che non avesse ritirato o rettificato la sua “fantomatica fatwa”.

Ma secondo voi la gente è stupida?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...