LE MANIPOLAZIONI DEI VERSETTI DEL CORANO SUL “MATTINO DELLA DOMENICA”

Postato il Aggiornato il

ImmagineLE MANIPOLAZIONI DEI VERSETTI DEL CORANO SUL “MATTINO DELLA DOMENICA” PER DISTORCENE IL SIGNIFICATO E CREARE ALLARMISMO

Il 6 ottobre 2013 il giornale “il Mattino della domenica” della Lega dei ticinesi pubblica in grande risalto la seconda parte di un articolo di Antonio Scanziani Champ, il quale si concentra nel dimostrare quanti versetti nel Corano “inneggiano alla violenza e alla guerra” (in più c’è anche una parte finale dedicata alle donne, ma che mi concentrerò la prossima volta).

Io non farò questo articolo per difendere e spiegare in fondo tutti quei versetti, invece prenderò quei versetti corti (anche se lo stesso lavoro si può fare con i versetti più lunghi, ma allora l’articolo diventerebbe lunghissimo) per rendere evidenti quali tipi di manipolazioni e omissioni sono state fatte al testo originale: basta citare il versetto completamente, oppure aggiungere il versetto precedente e quello successivo, per intuire che il contesto non è quello suggerito dall’autore dell’articolo. La costante di queste manipolazioni è di omettere il contesto della battaglia di difesa dall’aggressione subita e dell’ordine di smetter di combattere una volta che il nemico offre la tregua.

Prenderò come riferimento la traduzione del Corano in italiano più usata e accettata da tutte le comunità islamiche in Italia, ovvero la traduzione fatta da Hamza Piccardo, un italiano convertito all’Islam negli anni ’70.

Per il lettore, la parola “Sura” vuol dire “Capitolo”, seguita con il numero del capitolo e il numero del versetto. (Per esempio, “Sura 4:56” vuol dire “Capitolo numero 4, versetto 56”)
Tornando all’articolo di Antonio Champ, indicherò con “Champ: ” e dopo quello che lui ha scritto, poi indichero con “Piccardo: ” con quello che è scritto nel Corano sulla traduzione di Piccardo (aggiungendo il link al capitolo, o meglio “Sura” del Corano); infine aggiungerò un NDR con alcune mie note.

Mattino della domenica del 06.10.2013
Mattino della domenica del 06.10.2013

Si comincia con questo versetto del Corano riportato da Antonio Champ …

Antonio Champ:
« In verità, coloro che avranno rifiutato la fede ai nostri segni li faremo ardere in un fuoco e non appena la loro pelle sarà cotta dalla fiamma la cambieremo in altra pelle, a che meglio gustino il tormento, perché Allah è potente e saggio » 
(Sura 4:56). 

Versetti precedenti e successi nel Corano di Piccardo:
55. Qualcuno di loro ha creduto e qualcun altro si è allontanato. L’Inferno sarà [per loro] una fornace sufficiente!
56. Presto getteremo nel Fuoco coloro che smentiscono i Nostri segni. Ogni volta che la loro pelle sarà consumata, ne daremo loro un’altra, sì che gustino il tormento. In verità Allah è eccelso e saggio.
57. Coloro che invece hanno creduto e operato il bene, presto li faremo entrare nei Giardini dove scorrono i ruscelli e in cui rimarranno immortali in perpetuo, avranno spose purissime e li introdurremo nell’ombra che rinfresca.
(Sura 4:55-57)

NDR: Secondo Champ, nel Corano si ordinerebbe ai musulmani di bruciare chi ha rifiutato la fede, mentre invece si riferisce alla pena del fuoco nell’Inferno.
Ecco la fonte qui: http://www.corano.it/corano_testo/4.htm

———————

Il prossimo versetto dall’articolo di Champ:
Antonio Champ:
“ Uccidete gli infedeli ovunque li incontriate. Questa è la ricompensa dei miscredenti.” 
(Sura 2:191) 

Piccardo:
190. Combattete per la causa di Allah contro coloro che vi combattono, ma senza eccessi, ché Allah non ama coloro che eccedono.
191. Uccideteli ovunque li incontriate, e scacciateli da dove vi hanno scacciati: la persecuzione è peggiore dell’omicidio. Ma non attaccateli vicino alla Santa Moschea, fino a che essi non vi abbiano aggredito. Se vi assalgono, uccideteli. Questa è la ricompensa dei miscredenti.
192. Se però cessano, allora Allah è perdonatore, misericordioso.
(Sura 2:190-192)

NDR: secondo Champ, nel Corano si ordina di uccidere gli infedeli ovunque li si incontri, mentre l’obbligo è di combatterli senza eccessi fintanto che combattono i musulmani.
http://www.corano.it/corano_testo/2.htm

————————————-

Continuiamo con l’articolo di Champ:
Antonio Champ:
«Instillerò il mio terrore nel cuore degli infedeli; colpiteli sul collo e recidete loro la punta delle dita… I miscredenti avranno il castigo del Fuoco! … Non siete certo voi che li avete uccisi: è Allah che li ha uccisi» 
(Sura 8:12-17). 

NDR: Potete notare come Antonio Champ abbia tagliato e incollato quello che voleva dal versetto 12 al versetto 17 che sono ben 5 lunghi versetti.

Piccardo completo:
12. E quando il tuo Signore ispirò agli angeli: “Invero sono con voi: rafforzate coloro che credono. Getterò il terrore nei cuori dei miscredenti: colpiteli tra capo e collo, colpiteli su tutte le falangi!
13. E ciò avvenne perché si erano separati da Allah e dal Suo Messaggero”. Allah è severo nel castigo con chi si separa da Lui e dal Suo Messaggero…!
14. Assaggiate questo! I miscredenti avranno il castigo del Fuoco!
15. O voi che credete, quando incontrerete i miscredenti in ordine di battaglia non volgete loro le spalle.
16. Chi in quel giorno volgerà loro le spalle – eccetto il caso di stratagemma per [meglio] combattere o per raggiungere un altro gruppo – incorrerà nella collera di Allah e il suo rifugio sarà l’Inferno. Qual triste rifugio!
17. Non siete certo voi che li avete uccisi: è Allah che li ha uccisi. Quando tiravi non eri tu che tiravi, ma era Allah che tirava, per provare i credenti con bella prova. In verità Allah tutto ascolta e conosce.
18. Ecco [quello che avvenne]: Allah vanificò l’astuzia dei miscredenti.
19. Se è la vittoria che volevate, ebbene la vittoria vi è giunta! Se desisterete, sarà meglio per voi. Se invece ritornerete, Noi ritorneremo. Le vostre truppe, quand’anche fossero numerose, non potranno proteggervi. In verità Allah è con i credenti.
(Sura 8:12-19).

NDR: Secondo Champ il Corano direbbe di torturare gli infedeli, mentre invece si tratta della narrazione della battaglia di Badr dei musulmani contro i meccani (pagani) dove parteciparono anche gli angeli in quella battaglia. Infine c’è il monito che se i meccani ritorneranno ad attaccare i musulmani, Allah ritornerà in sostegno dei musulmani.
http://www.corano.it/corano_testo/8.htm

—————————————-

Continuiamo con l’articolo di Antonio Champ, che cita i seguenti versetti:
Antonio Champ:
«Quando incontrate gli infedeli, uccideteli con grande spargimento di sangue e stringete forte le catene dei prigionieri» 
(Sura 47:4). 

Piccardo:
3. perché i miscredenti seguono il falso, mentre i credenti seguono la verità [proveniente] dal loro Signore. Così Allah propone il loro esempio agli uomini.
4. Quando [in combattimento] incontrate i miscredenti, colpiteli al collo finché non li abbiate soggiogati, poi legateli strettamente. In seguito liberateli graziosamente o in cambio di un riscatto, finché la guerra non abbia fine. Questo è [l’ordine di Allah]. Se Allah avesse voluto, li avrebbe sconfitti, ma ha voluto mettervi alla prova, gli uni contro gli altri. E farà sì che non vadano perdute le opere di coloro che saranno stati uccisi sulla via di Allah:
5. li guiderà, migliorerà la loro condizione,
(Sura 47:3-5).

NDR: Antonio Champ omette sempre il contesto della battaglia e di cosa farne dei prigionieri.
http://www.corano.it/corano_testo/47.htm

—————————

Continuiamo con l’articolo di Antonio Champ, che cita i seguenti versetti:
Antonio Champ:
« Gli ipocriti e i miscredenti: Maledetti! Ovunque li si troverà saranno presi e messi a morte.» 
(Sura 33:61). 

Piccardo:
60. Se gli ipocriti, coloro che hanno un morbo nel cuore e coloro che spargono la sedizione non smettono, ti faremo scendere in guerra contro di loro e rimarranno ben poco nelle tue vicinanze.
61. Maledetti! Ovunque li si troverà saranno presi e messi a morte.
62. Questa è stata la consuetudine di Allah nei confronti di coloro che vissero precedentemente. Non troverai alcun cambiamento nella consuetudine di Allah.
(Sura 33:59-62).

NDR In questo versetto Antonio Champ omette che era un ammonimento molto durò alla gente ipocrita che viveva a Medinae che combinavano spesso gravi problemi nella comunità (ma per questo tema bisogna leggere la storia dell’Islam a Medina)
http://www.corano.it/corano_testo/33.htm

———————

Prossimo versetto citato da Antonio Champ:

‘O voi che credete, combattete i miscredenti che vi stanno attorno, che trovino durezza in voi … Sappiate che Allah è con i timorati.’ 

(Sura 9-123) 

Piccardo:
122. I credenti non vadano in missione tutti insieme. Perché mai un gruppo per ogni tribù, non va ad istruirsi nella religione, per informarne il loro popolo quando saranno rientrati, affinché stiano in guardia?
123. O voi che credete, combattete i miscredenti che vi stanno attorno, che trovino durezza in voi. Sappiate che Allah è con i timorati.
124. Quando viene fatta scendere una sura, alcuni di loro dicono: “A chi di voi [questa sura] ha fatto accrescere la fede?”. Quanto a coloro che credono, essa accresce la loro fede ed essi se ne rallegrano.
(Sura 9:122-124)

NDR: questo versetto ha fatto partire la spedizione di Tabûk: essi si riferiscono alla campagna che l’Inviato di Allah (pace e benedizioni su di lui) iniziò per fronteggiare un supposto attacco da parte dei Bizantini. La preparazione della spedizione si scontrò con molte difficoltà sia di ordine personale che finanziario ed è nota come,“la leva difficoltosa”. Molti chiesero di essere esentati dal partecipare e il Profeta (pace e benedizioni su di lui) diede loro il permesso di restare. Quando infine la spedizione partì, calura e tribolazioni accompagnarono i credenti fino alla fonte di Tabûk, dove l’armata si attestò per poi ripiegare quando il Profeta (pace e benedizioni su di lui) si convinse che l’esercito imperiale non aveva nessuna intenzione di attaccare l’Arabia e Medina
http://www.corano.it/corano_testo/9.htm

———————————-

Una volta finito di citare i versetti “taglia e incolla”, Antonio Champ sostiene che esistono solo fanatici integralisti islamici, e non anche cattolici, buddisti od induisti. Purtroppo la affermazione non è vera, ecco tre esempi di fanatismo cattolico, buddista ed induista:

Fondamentalismo cattolico
“Utoya e il fondamentalismo cattolico”
http://europafutura.wordpress.com/2011/07/23/di-matteo-zola-nella-foto-il-primo-ministro-norvegese-jan-stoltenberg-e-successo-leuropa-ha-avuto-un-brusco-risveglio-stamane-unautobomba-e-esplosa-ieri-nel-centro-di-o/

Fondamentalismo buddista
“Sri Lanka: fondamentalisti buddisti attaccano i musulmani e i cristiani”
http://www.asianews.it/notizie-it/Sri-Lanka:-fondamentalisti-buddisti-attaccano-(anche)-i-cristiani-27590.html
Anche la Birmania soffre del fondamentalismo buddista

Fondamentalismo induista:
“Fondamentalisti indù bruciano una chiesa in Nepal”
http://www.zenit.org/it/articles/fondamentalisti-indu-bruciano-una-chiesa-in-nepal

Alla fine Antonio Sanziani Champ prende a confronto la Bibbia e il Vangelo e poi passa a dei versetti sulla donna, ma non essendo questo lo scopo del mio articolo, finirò qui.

Conclusione:
È chiaro ormai che l’Articolo di Antonio Champ è stato scritto o da un ignorante (che non ha mai letto il Corano, ma solo copiato da pagine anti islamiche) oppure da qualcuno in totale malafede (che ha volutamente omesso e manipolato i versetti, dunque ha falsificato il significato). Ovvio che il “Mattino della domenica” gli doveva dedicare tutto questo spazio e in grande evidenza.

Annunci

Un pensiero riguardo “LE MANIPOLAZIONI DEI VERSETTI DEL CORANO SUL “MATTINO DELLA DOMENICA”

    STE ha detto:
    11 gennaio 2015 alle 17:02

    Grandissimo, veramente magnifico!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...