LA BUFALA DEI SALAFITI IN SIRIA CHE TAGLIANO E GRIGLIANO UNA TESTA

Postato il Aggiornato il

mattino-siria-testa-griglia-bufala-2-piccoloLA BUFALA  SUI SALAFITI IN SIRIA CHE TAGLIANO LA TESTA DI UN MILITARE E LA CUCINANO SULLA GRIGLIA

Il 16 Aprile 2013 il giornale online “Il Mattino” della Lega dei Ticinesi mette un articolo di salafiti, oppure terroristi, oppure facenti parte dell’Esercito siriano libero (di ispirazione laica), che avrebbero mozzato e grigliato la testa del pilota di un elicottero dell’aviazione siriana abbattuto a Idlib. Alla fine del loro articolo c’é un link alla fonte, purtroppo non raggiungibile.

La notizia non ha alcun fondamento ed è da considerare una bufala a tutti gli effetti.

mattino-siria-testa-griglia-bufala-2Come sottolineato dal giornale “The Dailymail”  e dal giornale “The Indipendent”, la notizia è saltata fuori per la prima volta da una pagina web libanese filo governativa e pro-Assad.
La stessa foto e la stessa notizia non è mai stata reperibile da pagine web della resistenza, oppure da social networks appartenenti a qualche simpatizzante dei ribelli, bensì è uscita ad uso e consumo per la popolazione siriana shiita e alawita, addirittura descrivendo il processo del taglio della testa simile a quello subito dall’imam Hussein nel 680 D.C., proprio a voler evocare i risentimenti dei shiiti verso la componente sunnita.

Lo stesso giornalista dell’Indipendent, Robert Fisk, che si trovava a Damasco quando è uscita questa notizia, ha portato la foto del ragazzo con la testa mozzata e i nomi dei soldati morti direttamente a Omran Zoubi, il Ministro dell’Informazione siriano, che ha affermato di non saperne nulla e che avrebbe chiesto chiarimenti al riguardo, ma senza mai più rispondere o commentare sull’argomento.


I giornalisti dell’Indipendent e del Dailymail fanno notare come tutta la notizia non abbia una base solida e che sembra piuttosto parte di una strategia di Relazioni Pubbliche delle parti in conflitto, in poche parole di pura e semplice propaganda. Nessuno può nemmeno sapere come e quando sia stata fatta la foto, né se sia stata manipolata tramite programmi come Photoshop.

Per finire non dimentichiamoci che il regime siriano è stato scoperto a travestire gli stessi soldati siriani da ribelli e posare davanti alle telecamere mentre sparavano sui civili, ecco qui l’articolo: http://lmticino.blogspot.ch/2012/12/soldati-siriani-travestiti-da-ribelli-e.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...